Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell'Ottocento PDF

Antondemarirreguera.es Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell'Ottocento Image

DESCRIZIONE

Le rivoluzioni continuano anche attraverso la vita di quanti, dopo averle fatte, sopravvivono a esse: secondo le circostanze, da "sommersi" o da "salvati". Uomini vecchi si incontrarono o si scontrarono con uomini giovani. Se poi questi giovani si chiamavano Honoré de Balzac o Victor Hugo, capitava che i loro conti col passato divenissero capolavori letterari. La Rivoluzione francese ha invaso a tal punto l'Ottocento europeo che per scriverne l'avventura postuma non bastano allo storico gli usati ferri del mestiere: gli atti parlamentari, le carte di polizia, i giornali d'epoca; qui, Luzzatto deve attingere a una varietà di altre fonti - oltre ai romanzi, le storie e le memorie, i diari e le lettere - per raccontare l'odissea di una rivoluzione.

DATA 2004
ISBN 9788815096227
NOME DEL FILE Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell'Ottocento.pdf
DIMENSIONE 3,26 MB
AUTORE Sergio Luzzatto
Leggi il libro di Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell'Ottocento direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell'Ottocento in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su antondemarirreguera.es.

Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell ...

Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell'Ottocento Sergio Luzzatto . Bologna, il Mulino, pp. 185, euro 15,00 2004. Le ombre rosse del titolo sono quelle degli antichi rivoluzionari ? in particolare dei regicidi della Convenzione ? che continuano ad ossessionare l'immaginario collettivo dell'Ottocento; il romanzo della Rivoluzione è quello che la posterità dei figli e dei ...

Ombre rosse. Il romanzo della Rivoluzione francese nell ...

"Ogni 1789 è seguito da un 1793, e ogni 1793 da un 1799". Le rivoluzioni - si sa - continuano anche molto dopo la loro fine. Nel caso della Rivoluzione francese, l'Ottocento dovette fare i conti con una a dir poco problematica eredità, che lo storico Sergio Luzzatto prova a rintracciare in atti parlamentari, carte di polizia, giornali d'epoca, romanzi, memorie, diari, lettere, caricature ...

LIBRI CORRELATI