Le ossa del Gabibbo PDF

Antondemarirreguera.es Le ossa del Gabibbo Image

DESCRIZIONE

Quella di Picozzi non è una malattia che si vede subito. Agisce con lentezza. Stanca. Piega. Atterra. Quella di Picozzi è una malattia che cresce insieme allo sguardo curioso, acuto, intelligente della bambina, dell'adolescente, della donna che è sua figlia. Quella di Picozzi è una sclerosi multipla, rigorosamente e violentemente respinta come si respinge un invasore. "Le ossa del Gabibbo" è la storia di questa invasione e della resistenza che ne consegue: paradossale, buffa, commovente. Ed è anche la storia di una ragazza che percorre all'inverso la china discendente della madre e racconta, irriverente e comica, i suoi impacciati esperimenti omosessuali, i suoi flirt, l'amicizia con una bellissima e un po' sfigata compagna di classe, la balzana storia d'amore con Codino, il meccanico. Sullo sfondo la provincia italiana, le strade che scollinano, la vita a quattro ruote, i muri e le mura che fanno da confine all'ansia di vivere. Virginia Virilli ha scritto un romanzo rapinoso e dolcissimo, la testimonianza originale e spiazzante di un impertinente faccia a faccia con il dolore.

DATA 2012
ISBN 9788807019258
NOME DEL FILE Le ossa del Gabibbo.pdf
DIMENSIONE 9,87 MB
AUTORE Virginia Virilli
Leggi il libro di Le ossa del Gabibbo direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Le ossa del Gabibbo in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su antondemarirreguera.es.

Ebook Le ossa del Gabibbo - V. Virilli - Feltrinelli ...

Le ossa del Gabibbo (I narratori): Amazon.es: Virginia Virilli: Libros en idiomas extranjeros. Saltar al contenido principal. Prueba Prime Hola, Identifícate Cuenta y listas Identifícate Cuenta y listas Pedidos Suscríbete a Prime Cesta. Todos los departamentos. Ir Buscar Hola Elige tu ...

Le Ossa Del Gabibbo - Virilli Virginia | Libro Feltrinelli ...

"Le permetterò di ammalarsi in questa storia solo perché è lei, solo perché guardandola ora, vent'anni dopo, vedo ancora i suoi occhi innescati e schiariti che sbattono le ciglia con qualche residuo di riflessi dentro: i gatti che sbattevano gli occhi così, io li salvavo."

LIBRI CORRELATI