Le parole e i giorni. Nuovo breviario laico PDF

Antondemarirreguera.es Le parole e i giorni. Nuovo breviario laico Image

DESCRIZIONE

Per spezzare la meccanica ripetitività del quotidiano e vincere l'inerzia di un riposo inteso come mera fuga ed evasione dalla fatica del vivere, la cultura umana ha accumulato nei secoli parole preziose, essenziali, cariche di poesia e saggezza, in grado di creare o allargare spazi di intima riflessione. E da questo tesoro di inestimabile valore che Gianfranco Ravasi attinge ancora una volta, proponendo una scelta di citazioni letterarie, poetiche e filosofiche da cui trae lo spunto per brevi e appassionati commenti. William Shakespeare, Lev Tolstoj, Catullo, Simone Weil, Confucio, Albert Einstein, ma anche Woody Allen, "Che" Guevara, Giorgio Gaber: pensieri, intuizioni che illuminano interiormente, aiutando ciascuno di noi a coltivare, ogni giorno dell'anno, un'"oasi di silenzio" nel fragoroso deserto di apatia morale e superficialità che ci circonda. Solo la contemplazione, vera e propria "fonte d'energia\

DATA 2010
ISBN 9788804597032
NOME DEL FILE Le parole e i giorni. Nuovo breviario laico.pdf
DIMENSIONE 8,51 MB
AUTORE Gianfranco Ravasi
Siamo lieti di presentare il libro di Le parole e i giorni. Nuovo breviario laico, scritto da Gianfranco Ravasi. Scaricate il libro di Le parole e i giorni. Nuovo breviario laico in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su antondemarirreguera.es.

Le parole e i giorni eBook di Gianfranco Ravasi ...

Le parole e i giorni Condividi La cultura umana ha accumulato nei secoli parole preziose, essenziali, cariche di poesia e saggezza, in grado di creare o allargare spazi di intima riflessione. È da questo tesoro di inestimabile valore che Gianfranco Ravasi attinge, proponendo una scelta di citazioni letterarie, poetiche e filosofiche da cui trae lo spunto per brevi e appassionati commenti.

Le parole e i giorni. Nuovo breviario laico: Amazon.it ...

Il vangelo secondo Ravenna . André Frossard Itaca . L'arte, scrive Frossard, è un frammento di contemplazione caduto nella materia": è uno sguardo contemplativo quello con cui Frossard legge i mosaici di Ravenna, mirabile testimonianza della persistenza della luce in un mondo di tenebre, come potrebbe essere definito quello in cui nacquero le celebri basiliche ravennati.

LIBRI CORRELATI