Quanto capitalismo può sopportare la società PDF

Antondemarirreguera.es Quanto capitalismo può sopportare la società Image

DESCRIZIONE

Oggi, come mai prima, il capitalismo mostra in Europa i suoi peggiori difetti, le sue mancanze più profonde, le sue più pesanti contraddizioni: quasi dappertutto la disuguaglianza è in aumento, il welfare è stato tagliato, i diritti dei lavoratori ridotti. Mentre un'enorme quantità di risorse pubbliche viene risucchiata dal salvataggio del sistema bancario, il potere delle grandi corporation produce nuovi problemi per lavoratori, consumatori e cittadini. È arrivato il momento di riformare il sistema economico in modo da limitare le conseguenze negative che produce sul sistema sociale. Colin Crouch dimostra che capitalismo non deve per forza significare dominio della ricchezza privata sulla vita pubblica. Le forze socialdemocratiche europee hanno il potenziale per progettare e costruire un sistema di mercato che incontri anche i bisogni dei cittadini. Ma per farlo devono scuotersi dalla posizione difensiva nella quale sono arroccate da troppo tempo e ridefinire coraggiosamente se stesse.

DATA 2014
ISBN 9788858111628
NOME DEL FILE Quanto capitalismo può sopportare la società.pdf
DIMENSIONE 5,51 MB
AUTORE Colin Crouch
Leggi il libro di Quanto capitalismo può sopportare la società direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Quanto capitalismo può sopportare la società in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su antondemarirreguera.es.

Crouch, quanto capitalismo può sopportare una società?

Quanto capitalismo può sopportare la società book. Read 5 reviews from the world's largest community for readers. Le disparità di ricchezza non recano ne...

Capitalismo - Wikipedia

In senso giuridico, con il termine capitalismo ci si riferisce a quegli ordinamenti statuali che pongono il capitale (il reddito, la proprieta', ecc.) al centro della tutela costituzionale.. In economia, il capitalismo è un sistema economico in cui imprese e/o privati cittadini o possiedono mezzi di produzione, ricorrendo spesso al lavoro subordinato per la produzione di beni e servizi.

LIBRI CORRELATI