Lo splendore casuale delle meduse PDF

Antondemarirreguera.es Lo splendore casuale delle meduse Image

DESCRIZIONE

Nella vita, la concorrenza tra le specie e la capacità di adattamento sono tutto ciò che conta. È questo che insegna ai suoi alunni Inge Lohmark, professoressa di Biologia vecchia maniera, in una sperduta cittadina dell'ex DDR, che con il tasso di natalità a picco non ha più nessuno che abiti le case né bambini da iscrivere a scuola. Intransigente e rigorosa, dà del lei a ragazzini ancora storditi dalla polluzione notturna, non incoraggia i più lenti perché sono parassiti nel corpo della classe e non difende i più deboli perché la selezione è un meccanismo aureo per l'evoluzione delle specie. Ma l'applicazione del darwinismo e delle leggi di natura alla realtà sarà destinata a infrangersi contro il sorgere di un sentimento, un desiderio di vicinanza illogico e ingiustificato nei confronti di un'alunna... Con ironia e scorrettezza, Judith Schalansky racconta la fine del mondo a partire da un punto di vista marginale: quello dell'uomo.

DATA 2013
ISBN 9788874524198
NOME DEL FILE Lo splendore casuale delle meduse.pdf
DIMENSIONE 10,28 MB
AUTORE Judith Schalansky
Siamo lieti di presentare il libro di Lo splendore casuale delle meduse, scritto da Judith Schalansky. Scaricate il libro di Lo splendore casuale delle meduse in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su antondemarirreguera.es.

Lo splendore casuale delle meduse (Narrativa) eBook ...

Lo Splendore Casuale Delle Meduse è un libro di Schalansky Judith edito da Nottetempo a aprile 2013 - EAN 9788874524198: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online.

Lo splendore casuale delle meduse - Schalansky Judith ...

Descrizione. Nella vita, la concorrenza tra le specie e la capacità di adattamento sono tutto ciò che conta. È questo che insegna ai suoi alunni Inge Lohmark, professoressa di Biologia vecchia maniera, in una sperduta cittadina dell'ex DDR, che con il tasso di natalità a picco non ha piú nessuno che abiti le case né bambini da iscrivere a scuola.

LIBRI CORRELATI