Lucrezio. Il «De rerum natura» e la cultura occidentale PDF

Antondemarirreguera.es Lucrezio. Il «De rerum natura» e la cultura occidentale Image

DESCRIZIONE

La personalità di Lucrezio, banditore a Roma del verbo di Epicuro, resta avvolta nel mistero, complici l'assenza di fonti, il quasi totale silenzio dei contemporanei, l'avversione della civiltà cristiana per le sue idee materialiste. Il nulla biografico ha favorito il proliferare di ipotesi improbabili, come la celebre notizia di Girolamo sulla follia e il suicidio indotti da un filtro amoroso: un romanzo noir che è alla base delle interpretazioni in chiave decadente o pessimista della personalità del poeta, considerato affetto da malattia mentale o da un'inconscia avversione per le idee epicuree che professava. Figura simbolica polivalente - filosofo, poète maudit, darwiniano o marxista o esistenzialista ante litteram - Lucrezio è stato un poeta per tutte le stagioni, ammirato anche dai detrattori, che quasi mai hanno misconosciuto la qualità altissima dei suoi versi. Il volume si propone di ricostruire i momenti salienti della fortuna del "De rerum natura" nella letteratura e nella cultura europea, facendo emergere la ricca eredità di Lucrezio e il fascino profondo che il poema della natura ha esercitato sui lettori di tutti i tempi.

DATA 2009
ISBN 9788820746889
NOME DEL FILE Lucrezio. Il «De rerum natura» e la cultura occidentale.pdf
DIMENSIONE 1,12 MB
AUTORE Lisa Piazzi
Siamo lieti di presentare il libro di Lucrezio. Il «De rerum natura» e la cultura occidentale, scritto da Lisa Piazzi. Scaricate il libro di Lucrezio. Il «De rerum natura» e la cultura occidentale in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su antondemarirreguera.es.

Lucrezio: Il 'De rerum natura' e la cultura occidentale ...

[ ...ano il topos lucreziano delle illusioni degli amanti che divinizzano la propria donna e denigrano quella d'altri22. ...]

Lucrezio e il De rerum natura - Skuola.net

De rerum natura ("Sulla natura delle cose" o anche semplicemente "Sulla natura") è un poema didascalico latino in esametri di genere epico-filosofico, scritto da Tito Lucrezio Caro nel I secolo a.C.; è composto di sei libri raggruppati in tre diadi.. La tragica fine del sesto libro (la peste di Atene) ha fatto pensare all'incompiutezza dell'opera di Lucrezio poiché questa era in netto ...

LIBRI CORRELATI