Combattere si può vincere bisogna. La scelta della violenza fra Resistenza e dopoguerra (Reggio Emilia, 1943-1946) PDF

Antondemarirreguera.es Combattere si può vincere bisogna. La scelta della violenza fra Resistenza e dopoguerra (Reggio Emilia, 1943-1946) Image

DESCRIZIONE

Il saggio considera, insieme, la guerra, la Resistenza e l'uscita dalla guerra. Al centro, il tema della violenza, che mostra tutta la sua complessità e i suoi interni problemi proprio nel momento in cui l'emergenza più drammatica (la tragedia dell'occupazione nazista e della Repubblica sociale italiana) volge al termine. E' allora, nelle convulse giornate immediatamente successive al 25 aprile, in un clima esacerbato dalle ultime stragi compiute dai tedeschi e dai fascisti in rotta, che in molti casi i giovani partigiani, raccogliendo indicazioni e desideri di vendetta, si fanno portatori di una giustizia collettiva spesso sommaria. Il libro propone una domanda generale e centrale: che Italia era quella del 1945?

DATA 1998
ISBN 9788831769617
NOME DEL FILE Combattere si può vincere bisogna. La scelta della violenza fra Resistenza e dopoguerra (Reggio Emilia, 1943-1946).pdf
DIMENSIONE 4,32 MB
AUTORE none
Leggi il libro di Combattere si può vincere bisogna. La scelta della violenza fra Resistenza e dopoguerra (Reggio Emilia, 1943-1946) direttamente nel tuo browser. Scarica il libro di Combattere si può vincere bisogna. La scelta della violenza fra Resistenza e dopoguerra (Reggio Emilia, 1943-1946) in formato PDF sul tuo smartphone. E molto altro ancora su antondemarirreguera.es.

Discussioni Wikipedia:Raduni/WikiGap 2020 Salerno

M. Storchi, Combattere si può vincere bisogna. La scelta della violenza fra Resistenza e dopoguerra (Reggio Emilia 1943-1946), Marsilio, Venezia 1998; M.Storchi, Uscire dalla guerra. Ordine pubblico e dibattito politico a Modena (1945-1946), FrancoAngeli, Milano 1995

Memoria, dolore, vendetta: La violenza del dopo ...

Tu no, per il tuo lavoro scientifico di storico specializzato nel periodo resistenziale che conosce bene i fatti ed ha scritto libri come "Combattere si può vincere bisogna. La scelta della violenza fra Resistenza e dopoguerra. Reggio Emilia 1943-1945".

LIBRI CORRELATI