Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese PDF

Antondemarirreguera.es Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese Image

DESCRIZIONE

Architetto, designer, scrittore, sciatore, pilota di auto da corsa e di aerei acrobatici, Carlo Mollino ha riservato alla fotografia un ruolo del tutto privilegiato nel pantheon dei propri linguaggi e dei propri interessi. L'ha utilizzata sia come mezzo espressivo, producendo opere insieme classiche e sperimentali, sia come fondamentale strumento per la documentazione del proprio lavoro e della propria quotidianità. Da teorico, ha dato un fondamentale impulso allo studio storico ed estetico di questo mezzo, contribuendo alla sua transizione nel sistema dell'arte. Con oltre 450 immagini, questo libro investiga l'intero rapporto tra Mollino e la fotografia, dalle prime riprese di architettura alle Polaroid degli ultimi anni, collocandolo nella storia di questa disciplina.

DATA 2018
ISBN 9788836638987
NOME DEL FILE Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese.pdf
DIMENSIONE 9,79 MB
AUTORE Richiesta inoltrata al Negozio
Siamo lieti di presentare il libro di Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese, scritto da Richiesta inoltrata al Negozio. Scaricate il libro di Carlo Mollino. Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese in formato PDF o in qualsiasi altro formato possibile su antondemarirreguera.es.

zanot francesco - AbeBooks

Fotografie 1934-1973. Catalogo della mostra (Torino, 18 gennaio-13 maggio 2018). Ediz. italiana e inglese, edito da Silvana. Architetto, designer, scrittore, sciatore, pilota di auto da corsa e di aerei acrobatici, Carlo Mollino ha riservato alla fotografia un ruolo del tutto privilegiato nel pantheon dei propri linguaggi e dei propri interessi.

Carlo Mollino. Casa Garelli, Champoluc | Klat

30 Maggio 2019. Carlo Mollino aveva già cinquantotto anni quando il suo amico geometra Felice Garelli gli propose un'impresa singolare: smontare la baita Taleuc che aveva a Champoluc, un rascard in legno del 1664, adibito a deposito e fienile nella valdostana Val d'Ayas, e spostarla sul versante opposto, dietro la chiesa di Sant'Anna, per farne una casa di villeggiatura.

LIBRI CORRELATI